Come creare un sito web vincente

| |

Come ben sappiamo, e come abbiamo avuto modo di sperimentare in prima persona nel corso dell’ultimo anno e mezzo, avere un punto di riferimento online oggigiorno è fondamentale per qualsiasi tipo di attività. Che si tratti dello shop online o semplicemente del sito di presentazione della vostra attività o di un blog personale, qualsiasi cosa decidete di inserire nel web dev’essere ben studiata se intendete ricavarne un ritorno. Ritorno che può essere trasformato sia in termini di guadagno che di visibilità, aspetti ugualmente importanti nell’era digitale. Ma come si fa per creare un sito web vincente? Quali sono le accortezze e i dettagli da non tralasciare assolutamente anche se si è alle prime armi? Continuate a leggere per scoprirlo, e se la tecnologia è il vostro pane quotidiano non dimenticate di fare un salto su Alphabetcity.it

Sito web vincente: da dove partire?

Ci sono alcune regole d’oro da tenere sempre in considerazione quando ci si appresta a creare il proprio sito web. Tanto per iniziare, generalmente si sconsiglia il fai da te. O meglio, forse poteva andare bene agli inizi dell’era digitale, quando il mondo del web era ancora dominato da grafiche elementari e pressoché nessuna necessità di ottimizzare i contenuti in ottica SEO.

Con la competizione attuale, però, rivolgersi a un professionista può costituire il primo e fondamentale passo per iniziare a creare un sito web vincente, o quantomeno che abbia tutte le carte in regola per diventarlo.

In secondo luogo, bisogna comprendere che un sito web di successo non si costruisce in un giorno. Affinché sia registrato nei motori di ricerca e cominci a “ingranare” ci vuole del tempo e del lavoro costante che, sopratutto all’inizio, potrebbe non mostrare segni evidenti e rapidi di crescita. Non scoraggiatevi: tutto arriva per chi sa aspettare!

I consigli per un sito web di successo

Passando alla parte pratica, ecco dei piccoli consigli da tenere in considerazione già dal momento in cui progettate di creare un sito web, anche se vi affiderete a un professionista del settore:

  • Definire lo scopo del sito, ovvero il motivo per cui avete bisogno di una vetrina online. Ovviamente, se dovrà rispecchiare la vostra attività fisica dovrà richiamare lo stesso stile, i prodotti, i feedback dei clienti e così via.
  • Se invece state partendo da zero, fate particolare attenzione al dominio (ovvero al nome) del vostro sito: dovrà essere unico, facile da ricordare e che rispecchi in una parola, massimo due, il vostro scopo e il vostro stile.
  • Stabilire il tipo di pubblico cui ci si vuole rivolgere: questo è un aspetto fondamentale su cui lavorare, in quanto in base al target si potrà studiare una comunicazione efficace e specifica.
  • Attenzione alla grafica, che dev’essere sì accattivante, ma mai confusionaria. Ordine, essenzialità, linearità devono incontrare una quantità sufficiente di informazioni senza creare fastidiosi contrasti.
  • Ottimizzare il contenuto per i motori di ricerca è senza ombra di dubbio l’elemento fondamentale se avete intenzione di essere conosciuti. Per questo, vi sarà necessario studiare un po’ il funzionamento dei motori di ricerca, o ancora meglio affidarvi a un esperto.
  • Restando in tema di contenuti, fate in modo che siano non solo utili per i vostri clienti (magari anche con approfondimenti pertinenti), ma anche unici e originali. A nessuno piace il copia e incolla da Wikipedia!
  • Infine, non dimenticate di sponsorizzare il vostro sito sui social, in modo da avere non solo un ritorno immediato, ma anche la possibilità di entrare in contatto diretto con i vostri potenziali clienti!
Precedente

Come organizzare una vacanza con gli animali domestici

Quali attività organizzare per i dipendenti di un’azienda?

Successivo

Lascia un commento